l'importanza
della protesi dentale
provvisoria

La protesi dentale provvisoria è di fondamentale importanza per condurre una terapia protesica
di qualità


È un dispositivo protesico fisso che si inserisce dopo la preparazione dei pilastri protesici.

Viene utilizzato durante il periodo delle cure intermedie che precedono la costruzione della protesi definitiva.

Spesso i dispositivi "provvisori" sono considerati di poca importanza. Se sono di scarsa fattura, però, creano problemi estetici, alla fonazione oppure carie, pulpìti, fratture dei pilastri, continue decementazioni, infiammazione gengivale, diminuzione della capacità masticatoria.
Noi eseguiamo prima un'accurata ribasatura (ritocchi di personalizzazione) della protesi, poi il suo bilanciamento per adattarla ad arte secondo i principi fondamentali dell'occlusione.

Un bilanciamento inadeguato ha inoltre gravi ripercussioni sul sistema neuromuscolare. Mette a dura prova le capacità di adattamento del paziente e provoca la comparsa di abitudini funzionali involontarie dannose per il sistema dentale, articolare e neuromuscolare.


Con le nostre protesi fisse, tu puoi mangiare, parlare e sorridere in modo naturale senza il rischio che la protesi si decementi

Le nostre protesi dentali provvisorie sono di due tipi: una è completamente in resina e si inserisce dopo la preparazione dei pilastri e una accurata rifinitura, lucidatura e bilanciamento occlusale; l’altra, ancora più resistente e confortevole, si realizza dopo avere preparato i pilastri e si inserisce pochi giorni dopo la prima.