impronta dentale
definitiva

L’impronta dentale deve essere precisa e leggibile
in tutti i dettagli


La tecnica e i materiali utilizzati e la salute dei tessuti gengivali (parodontali), concorrono al successo dell’operazione. Ma è l’esperienza dell’operatore, in definitiva, a determinare la qualità del lavoro. Prendere l'impronta definitiva è un atto medico-chirurgico di altissima valenza e notevole difficoltà, che impegna anche il dentista più esperto.

Nella nostra pratica, prima di prendere l'impronta, inseriamo con delicatezza dei fili in seta nei solchi gengivali.
È richiesta una manualità raffinata, un vero lavoro da "orologiaio".

Una buona impronta non deve avere bolle, strappi o stirature e deve adattarsi perfettamente alla morfologia dei pilastri protesici.


Esempio di una ottima impronta dentale



Tipo di impronta: Full arch impression per 15 pilastri dentali di protesi fissa
Materiale: Polietere
Portaimpronte: Costruito individualmente
Tecnica retrazione gengivale: Doppio filo retrattore
Tecnica impronta: Dual-phase technique one step

Procedi a leggere per saperne di più sulle impronte dentali.
Aumentare il tuo grado di conoscenza ti sarà utile per le tue scelte in materia di salute dei denti e per scegliere il professionista a cui affidare la tua bocca.

Cosa devi sapere sulle impronte dentali?

Devi sapere che le tue aspettative di una protesi esemplare saranno vanificate se l'impronta dei denti è sbagliata.
Un lavoro protesico impreciso dura poco, danneggia le gengive e anche i pilastri sottostanti che se sono sigillati male si possono cariare.
Nel nostro metodo di lavoro, siamo particolarmente attenti a come costruire l’impronta: deve essere perfetta in ogni dettaglio. Se il risultato non è idoneo, va eliminata  e ripresa fino ad ottenere il risultato voluto.
Rilevare un’impronta senza difetti è difficile ma possibile, se si conoscono le tecniche adeguate e si usano materiali idonei. 

La tecnica che utilizzo per le impronte definitive di precisione
Innanzitutto, per ottenere il massimo del risultato, devo lavorare solo su tessuti gengivali perfettamente sani. 
Quindi ricordati la regola numero uno: mai farti fare un’impronta con le gengive che sanguinano.
Per quanto mi riguarda, prima risolvo il tuo problema e solo in seguito preparo i pilastri protesici e rilevo le impronte di precisione dei pilastri stessi. Ricavo così dei modelli in gesso o in resina, copie che devono essere identiche ai pilastri dentali.
 
Che caratteristiche deve avere un’impronta corretta?

Nella foto sopra vedi un esempio di un’impronta di un’arcata dentale superiore rilevata per costruire una protesi fissa in oro-ceramica per un paziente che aveva bisogno di rifare completamente le vecchie protesi fisse.
L'impronta mostra i 15 pilastri dentali perfettamente riprodotti.
Molto importante è l'assenza di bolle nel contorno pilastri così come l'assenza di strappi o di stiramenti del materiale che in questo caso è un polietere.
Non mi stanco di ripetere che il segreto di un’impronta come questa sta nella conoscenza delle tecniche adeguate, nell'uso di materiali appropriati e nella presenza di gengive perfettamente sane
 
Risultato finale: una protesi fissa di alta qualità. Soprattutto, un paziente soddisfatto.
Nelle due foto seguenti vedi il risultato finale del lavoro relativo all'impronta dell’immagine sopra.
A sinistra la situazione iniziale. A destra, la protesi definitiva in oro ceramica perfettamente integrata nella bocca con un ripristino totale della funzione masticatoria.
 
 

Caratteristiche della protesi definitiva:
Tipo di protesi: protesi fissa cementata su pilastri naturali
Materiale struttura interna portante: oro-platino-palladio
Materiale ceramico: ceramica feldspatica Creation Willy Geller System
Montaggi dei modelli in articolatore: arco facciale individuale in asse cerniera terminale
Costruzione: su articolatore individuale Denar D5A  
Cementazione: cemento all'ossifosfato di zinco

 Caro lettore, se sei arrivato a leggere fino a qui, vuol dire che sei interessato all'odontoiatria di qualità e che ti sta molto a cuore la salute della bocca, e da addetto ai lavori, non posso che farti i miei complimenti.
Aumentare la tua conoscenza su argomenti specialistici è molto importante e ti aiuterà a scegliere il professionista a cui affidare la cura di tuoi denti.
Karl Jaspers, diceva che “la conoscenza chiara si manifesta anche in termini chiari”. Se ti piace imparare di più, avere le idee chiare, ad esempio sulla differenza tra una protesi fissa costruita su un articolatore di precisione tarato su misurazioni individuali o una protesi costruita su un articolatore a valori standard non individualizzati, o su qualsiasi altro argomento, noi siamo a disposizione per ogni approfondimento.
Siamo per la comunicazione limpida e schietta, in grado di chiarire i tuoi dubbi e anche semplicemente le tue curiosità.
Perciò, non esitare a contattare me e il mio team.